benefici effetti della glucosamina

I benefici effetti della Glucosamina

Non tutti sanno che al nostro organismo la glucosamina fa molto bene, perché è il più importante precursore della sintesi delle proteine e dei lipidi, per questo è importante cercare di assumere glucosamina conducendo un’alimentazione sana ed equilibrata. Cerchiamo di capire meglio cos’è la glucosamina e com’è possibile introdurla nella dieta di tutti i giorni. Oggi viene considerata soprattutto come principale trattamento contro i sintomi dell’artrite e dell’artrosi, eppure la glucosamina è una sostanza che non si limita a tali caratteristiche benefiche ma ne nasconde altre e ancora migliori. Assunta come semplice integratore alimentare, è possibile dopo un po’ avvertire i veri benefici dell’assunzione regolare di glucosamina nel proprio corpo: vediamo quindi quali sono queste decantate qualità.

Prima di tutto basti pensare che per essere assunta da milioni e milioni di persone in tutto il mondo come una sorta di farmaco per combattere l’artrosi, significa che la glucosamina qualche risultato deve pur darlo. Infatti, chi inizia un trattamento contro l’artrosi specificamente a base di glucosamina sa che questa sostanza serve prevalentemente a rallentare se non addirittura a fermare il progressivo deterioramento delle cartilagini presenti tra un’articolazione e l’altra che appunto, con l’avanzare dell’età si deteriorano provocando i dolorini tipici dell’artrosi. Per contrastare sia i sintomi che gli effetti dell’artrosi, oggi i benefici glucosamina vengono assunti dai pazienti affetti da patologie alle ossa anche come antidolorifico, il che ha reso la sostanza un’ottima alternativa ai medicinali tradizionali.

Infatti, proprio perché tutti i pazienti rispondono perfettamente al trattamento antidolorifico con glucosamnia, si è stabilito di sostituire le normali medicini contro il dolore e di far assumere ai pazienti la glucosamina che effettivamente riesce da una parte a proteggere le cartilagini dal naturale deterioramento e dall’altra parte riduce il dolore percepito dai pazienti e migliora la flessibilità dell’articolazione. Naturalmente il livello di tali benefici dipende anche e soprattutto dallo stato in cui versa il paziente e quindi dal tipo di gravità della patologia artritica. Quindi, tramite l’assunzione di glucosamina si può risolvere sia il problema alle articolazioni di ginocchia, caviglie, spalle, e di dita, piedi e colonna spinale, sia il dolore che i sintomi dell’artrosi provoca nel paziente e che spesso sono irresistibili.

Perché preferire la glucosamina

Poiché la glucosamina è a lenta azione sintomatica, il corpo umano riesce benissimo a sfruttarla per la ricostruzione di quelle cartilagini ormai consumate, però è proprio questa lenta assimilazione a costringere a vederne i risultati solo dopo aver atteso per un certo periodo di tempo, quindi glii effetti non sono affatto immediati, tutt’altro si palesano con calma.

E’ necessario aspettare un po’ di settimane prima che la glucosamina faccia effetto, ma vanno attesi dei mesi prima che il trattamento a base di glucosamina abbia l’effetto desiderato. Il paziente, infatti, deve stare sotto cura come minimo per circa tre mesi e deve assumere ogni giorno una dose di glucosamina pari a 1500 mg, e tale razione va prescritta sempre dal medico curante perché è solo il professionista a poter stabilire se e in che quantità la glucosamina può effettivamente giovare al paziente.